Appuntamento al bar

Condividi se ti è piaciuto 🙂

albar

Puntuale arrivo nel bar in cui mi hai dato appuntamento, ma tu non ci sei. Mi accomodo su un divanetto e ti aspetto. Si avvicina la barista, proprio quella che spudoratamente ti corteggia e, anche se mi farebbe fuori volentieri, è costretta invece a consegnarmi un pacchetto. Sono eccitata! Non so se è più per l’espressione infastidita del suo viso o per il pacchetto che mi ha appena consegnato.

Lo apro e con mia grande sorpresa trovo uno di quei giochini…un ovetto. Wow! Vado in bagno e lo inserisco…devo stare attenta a non venire per quanto sono su di giri. Ritorno al divanetto e tu ancora non ci sei, o meglio non ti fai vedere. Di fronte a me però c’è un uomo affascinante. Mi guarda, solleva il suo bicchiere come per brindare da lontano. Io gli sorrido e tu, nascosto non so dove, ti accorgi di tutto ciò è dai inizio ai giochi. Azioni il telecomando e dentro di me comincia una danza favolosa.

L’uomo ignaro mi guarda…provo a fare l’indifferente. Improvvisamente la danza finisce e tu finalmente mi raggiungi. I nostri sguardi complici del gioco segreto, l’uomo di fronte, la barista da lontano, un mix perfetto! Mentre lei ci porta da bere dai di nuovo inizio alla danza…un turbinio di sensazioni mi pervade, ma quando sono quasi al limite fermi tutto.

Sei padrone del mio corpo! Ti diverti a farmi impazzire con quel telecomando, la danza aumenta sempre più di intensità fino a quando finalmente è una esplosione di piacere! Si è fatto tardi, andiamo via ma prima passo a salutare la barista.

 

Kiss Anais

Comment su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *